Proposta Formativa

Convegno Nazionale -Torino 2014 Relazione di Eliana Marcora e don Irvano Maglia

Convegno Nazionale -Torino 2014
Relazione di Eliana Marcora e don Irvano Maglia

L’Associazione, attraverso le sue iniziative ed attività,

  • forma le persone dedite al prete, che non necessariamente vivono nella sua casa, affinchè il loro servizio sia animato da una forte spiritualità e dalle doti di delicatezza, accoglienza, riservatezza, pazienza, umiltà, sincerità indispensabili per chi collabora personalmente con il prete e si associa così al suo ministero per la comunità cristiana;
  • approfondisce, alla luce del Concilio Vaticano II, la specificità del servizio del Collaboratore Familiare del Clero, riconoscendo in esso una vocazione a servire la Chiesa;
  • riflette sulla complementarietà del dono femminile, necessario anche alla maturazione della persona e del ministero del presbitero;
  • aiuta i Collaboratori Familiari ad essere testimoni di una vita “piena” secondo il vangelo, per diventare stimolo, aiuto, confronto per il prete;
  • forma i Collaboratori Familiari alla corresponsabilità con la missione della Chiesa e del singolo presbitero che opera nella comunità cristiana.